venerdì 12 giugno 2009

Quando si esporta la democrazia...

Nella Repubblica Ceca lunedì 8 giugno c'erano solamente due seggi che però si sono moltiplicati come i conigli in Australia arrivando a dieci!
Non sapevo che lo stesso fenomeno degli animali importati in habitat diversi potesse valere anche per la democrazia italiana! Uahahahahahahah!

CORREZIONE!
* La magia della moltiplicazione dei seggi si è poi spiegata col fatto che le comunicazioni di cui parla il sito del ministero dell'interno sono le diverse Circoscrizioni, e quindi questo dato è l’unico a quadrare, perché 2 seggi x 5 Circoscrizioni fa 10 comunicazioni

Le sottoscritte liste pensavano di aver partecipato - e vogliono continuare a pensarlo ancora - ad una leale competizione elettorale.
Poi, essendo stati alcuni dei firmatari rappresentanti delle stesse nei 2 (DUE) seggi costituiti in Repubblica Ceca (dove tra Praga e Brno hanno votato 355 aventi-dirittto), nella mattinata di ieri lunedì 8 giugno ci si è accorti di qualcosa di quanto meno strano.
Sembrava che i seggi in tale Paese fossero in realtà diventati 10.
Nel sito del Ministero dell'Interno, piano piano venivano inseriti voti e votanti.
I dati relativi agli italiani che hanno votato in Repubblica Ceca davano circa 600 voti validi con un elevato numero di voti per il PdL.
Alla fine, il Viminale indicava il dato finale (10 sezioni, in realtà ce n'erano solo 2).
I voti arrivavano addirittua a 678, con 333 voti al PdL. Circa il doppio dei votanti reali.

dipinto
dov'erano le schede ?!?
Facendo un'analisi più attenta, ci siamo accorti che nella Circoscrizione III (votanti per l'Italia centrale) della Repubblica Ceca, il senso civico dell'elettorato raggiungeva punte invidiabili, avendo lì votato il 103% degli aventi-diritto.
Per chi aveva votato la parte "fantasma" ? Per il Pdl.
Questo, confrontato con altri dati europei, ad esempio la Bulgaria dove ha votato il 100% degli iscritti (premettiamo che all'estero la percentuale raggiunge, per le europee, mediamente il 20) e vedendo anche
per chi si era votato in Bulgaria, ci ha fatto riflettere ancor di più.

In Lettonia ha votato il 100%, dimostrando anche lì enorme senso civico! Per chi avranno votato?
Elezioni europee ed amministrative del 6 - 7 giugno 2009 | LETTONIA
A Cipro ha votato quasi il 70% degli aventi diritto, quasi come Roma ! E per chi ?
Abbiamo immediatamente scritto al Consolato di Praga, siamo in attesa di risposte ufficiali.
Ci chiediamo inoltre dove possa essere avvenuto il piccolo "errore".
Non qui a Praga e Brno, sicuramente, dove i Presidenti di seggio hanno sigillato dei verbali firmati da tutti i componenti del seggio stesso nonché dai rappresentanti di lista.
Probabilmente neanche a Castelnuovo di Porto, dove i voti sono stati scrutinati, perché lì erano presenti anche i rappresentanti di lista.
L'errore dovrebbe quindi, per esclusione, essere avvenuto dopo, e cioè in fase di inserimento dei dati ? Ma, se è così, per QUANTE SEZIONI si può aver sbagliato ?
La risposta potrebbe essere davvero inquietante.
Abbiamo chiesto, attraverso l'Ambasciata d'Italia a Praga, al Ministro degli Interni una risposta immediata.

I rappresentanti di lista e/o dei partiti in Repubblica Ceca del PRC-PdCI, PD ,IdV

È bello sapere che nonostante il complotto internazionale della stampa e dei media esteri contro il Cavaliere, gli elettori residenti all'estero non si siano lasciati influenzare e alla fine abbiano con forza deciso ancora una volta di fidarsi del sorriso di Berlusconi e del suo sguardo da vecchio marpione e truffatore.
Tuttavia fa sempre un certo effetto vedere i seggi della Rep. Ceca moltiplicarsi come i conigli in Australia! Uahahahahahahahahah! Evidentemente il bisogno di democrazia è stato così vivo e acceso da far moltiplicare i seggi e gli elettori.
Secondo Lutero gli italiani ingannavano facilmente già all'epoca sua e sicuramente questa caratteristica non è scomparsa con il tempo. Infatti il nostro è un paese dove si pensa solo a raggirare regole e leggi e siccome questo berlusconismo, come diceva Montanelli, è la feccia che risale il pozzo, sono sicuro che tutte queste pessime caratteristiche del nostro popolo sono in vertiginoso aumento. Speriamo solo che abbiano raggiunto il loro apice in questi anni e che tutta la corruzione che c'è non continui ad aumentare. SPERIAMO CHE IL BERLUSCONISMO ABBIA RAGGIUNTO IL SUO APICE!

Comunque sia vi invito, visti i tempi, ad essere sempre sospettosi e a dubitare della regolarità delle cose perché come diceva Andreotti: "A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca" soprattutto in Italia quando ci sono interessi di mezzo.
DOBBIAMO SEMPRE ESSERE VIGILI E ACCERTARCI DI TUTTO!

2 commenti:

  1. Guarda che la storia dei 10 seggi è già stata chiarita da un pezzo...
    I seggi segnalati sul sito del Viminale sono correttamente due. E' stato un granchio...

    Quoto:
    Uahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  2. 2 seggi x 5 circoscrizioni = 10

    E' chiaro che i seggi veri sono solo 2

    RispondiElimina

Scrivi i tuoi commenti con la semplicità e la sincerità di un ebbro