mercoledì 23 dicembre 2009

Basta odio: troviamo 10 buoni motivi per non odiare Berlusconi!

Gli italiani mai come in questi ultimi anni sono divisi non dalla politica, ma dall'odio e dall'amore che, come due torrenti in piena, convergono sulla figura del Presidente del Consiglio.
Questo è un male che sta lentamente portando gli italiani, moderati per natura, ad estremizzarsi sia per difendere che per abbattere Berlusconi.

Certo, le azioni di Berlusconi contro le istituzioni (magistratura e Corte costituzionale in primis) ed il suo modo di fare in generale, fomentano l'odio nei suoi confronti più di qualsiasi discorso o affermazione di un qualsiasi esponente di quella che dovrebbe essere l'opposizione, ma almeno per una volta sarebbe bello andare oltre tutto quello che spinge ad odiare Berlusconi e trovare 10 buoni motivi per non odiare. Diciamo basta sia all'odio che all'amore nei confronti di Berlusconi come di qualsiasi altro politico, perché la politica deve essere fatta solo di fede e di un altro tipo di passione. Cosa che oggi è difficile da vedere.
Soltanto se ci manteniamo neutrali, in qualità di elettori, possiamo condannare con assoluta fermezza e lucidità la politica berlusconiana ed assicurarci che mai più si possa ripetere un abominio come quello che ha caratterizzato la politica italiana degli ultimi decenni.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi i tuoi commenti con la semplicità e la sincerità di un ebbro