mercoledì 1 giugno 2011

Votare da fuori sede al referendum

Diventando un rappresentante dei promotori è possibile votare in un seggio diverso da quello di appartenenza! Basta avere con te la tessera elettorale, però attenzione: per compilare il modulo online c'è tempo solo fino al 5 giugno!

Clicca qui per andare alla pagina del modulo online

 

rappresentante di lista

Per adempiere alle funzioni di rappresentante dei Promotori per i Referendum occorre essere elettori di un comune della Repubblica.
Hanno diritto ad assistere a tutte le operazioni e controllano lo svolgimento del voto.
I rappresentanti possono essere titolari o supplenti.
A seconda della vostra disponibilità scegliete se essere presenti in tutte e due le giornate di voto per aiutare i comitati territoriali.
Ad ogni modo, iscrivetevi per poter almeno votare.
E' semplice ed è importante!

FAQ

Cosa comporta la nomina?
  • La nomina comporta essere rappresentanti del comitato promotore. Per questo i titolari dovranno essere presenti per i due giorni del voto con particolare attenzione alle operazioni di scrutinio.
  • Per i supplenti non sono previsti particolari impegni se non la sostituzione in caso di necessità.
  • In ogni caso potrai indicare se voler essere titolare o supplente (a secondo delle disponibilità di tempo) una volta che verrai ricontattato/a dai referenti del territorio in cui hai chiesto di votare.
  • Ad ogni modo in questa pagina trovi altre informazioni, obblighi e diritti sul ruolo dei rappresentanti.
Posso votare per tutti i referendum?
  • Si, potrai votare per tutti e 4 i referendum

Tra quanto avrò risposta?
  • Nel giro di una settimana verrai ricontattato dai referenti. Se non dovessi ricevere notizie in questa pagina trovi i loro recapiti.

Se do la disponibilità e invece poi torno a casa a votare?
  • Non succede niente.
  • L'unica accortezza necessaria sarà avvertire il referente per conoscenza.

C'è posto per tutti ?
  • Si c'è posto, anche se potresti essere nominato in una zona differente da quella che richiedi.

Quali documenti servono?
  • Per noi non è necessario nessun documento, ma quando vai al seggio è necessaria la tua scheda elettorale e un documento di identità. Se no non potrai votare.

Rimborsi e agevolazioni per chi vuole tornare a casa:


Per spostarsi sul territorio nazionale con i treni sono previsti SCONTI del 60% sui biglietti ferroviari.
Per essere rimborsato il viaggio deve essere di andata e ritorno.
I biglietti scontati hanno una validità limitata di 20 giorni:
  • per il viaggio di andata: da 10 giorni prima del 13 giugno (ultimo giorno di votazioni)
  • per il viaggio di ritorno: fino alle ore 24 del decimo giorno dopo il 13 giugno (ultimo giorno di votazioni)
I vari tipi di sconti sono:
I biglietti per i treni del servizio nazionale:
  • Eurostar Italia , Eurostar Italia Alta Velocità , Eurostar City , Espressi , Intercity ed Intercity notte , servizio VL e cuccette
  • i biglietti sono nominativi e con assegnazione del posto e sono validi, nell’ambito del periodo di utilizzazione dei venti giorni
  • non devono essere convalidati
  • Possono essere utilizzati da un’ora prima e fino ad un’ora dopo la partenza del treno prenotato
  • su un treno diverso da quello prenotato ma della stessa categoria, dietro pagamento della penalità di 8,00 euro per l’assegnazione del posto.
I biglietti per treni Regionali:
  • sono senza assegnazione contestuale del posto
  • per essere validi devono essere convalidati prima di iniziare sia il viaggio di andata che quello di ritorno.
  • Il viaggio deve essere terminato entro 24 ore dal momento della convalida, fatta eccezione per i biglietti di percorrenza fino a 200 Km, per i quali il viaggio deve essere terminato entro 6 ore dal momento della convalida.
  • In ogni caso all’elettore che si trovi in viaggio alla scadenza del biglietto è consentito proseguire fino alla stazione di destinazione, senza effettuare fermate intermedie.
  • Quando le obliteratrici non funzionano o sono mancanti i biglietti devono essere convalidati presso le biglietterie o facendone richiesta al personale del treno all’atto della salita senza pagamento di alcuna penalità.
Come si comprano? E come si usano?
  • Per ottenere il rilascio del biglietto con la riduzione prevista in favore degli elettori, il viaggiatore deve esibire la tessera elettorale presso la biglietteria delle stazioni.
  • Il viaggiatore deve esibire oltre al biglietto anche un documento di identificazione personale e la tessera elettorale (per il viaggio di ritorno la tessera deve essere regolarmente vidimata presso la sezione dove ha votato).

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Scrivi i tuoi commenti con la semplicità e la sincerità di un ebbro