lunedì 19 dicembre 2011

Letterina da parte di Babbo Comunista indirizzata al prof Monti!

Siamo arrivati a Natale e quest'anno c'è stata un'inversione delle parti, perché pare proprio che sia stato un Babbo Natale in versione comunista a scrivere una bella letterina in rima baciata a Mario Monti, chiedendo quello che ormai quasi  tutti gli italiani (escludendo i soliti noti) desiderano invano: uscire da una crisi di cui non hanno colpa ma che devono pagare al posto dei veri responsabili!

Caro professor Monti,
in questo momento non quadrano i conti.

 Da un po' di tempo ti stiamo osservando
ci chiediamo:"Ma dove stai andando?"

Niente doni per te quest'anno
poiché agli italiani stai facendo un danno

Siamo indignati e ti facciamo un cazziatone
per te in arrivo una montagna di carbone.

Lo sappiamo non siamo una banca
ma ti ordiniamo qualcosa, se non ti stanca:

per avere equità e abbattere l'evasione fiscale
bisogna aggiungere una patrimoniale

tanto si può recuperare
dimezzando la casta parlamentare

e se le spese militari tagliamo
più fondi all'istruzione rendiamo.

Non tagliare le pensioni
ma dei precari migliora le condizioni!

Per l'Italia questa è la ricetta
che speriamo la renda perfetta.


                                                                 Con affetto Babbo Comunista...
                                                             ..."che non ti perde mai di vista!"



Fonte: Partito della Rifondazione Comunista -  SALERNO

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi i tuoi commenti con la semplicità e la sincerità di un ebbro