giovedì 19 marzo 2009

Anche i fascisti servono

I fascisti hanno un ruolo sociale di importanza fondamentale perché servono a far mantenere all’Italia gli anticorpi nei confronti di qualsiasi dittatura moderna. Se infatti in Italia non ci fossero più fascisti verrebbe meno anche il ruolo politico e sociale degli antifascisti che, oltre a combattere il fascismo ricordando agli italiani l’oscuro passato, servono soprattutto ad alimentare l’interesse nella tutela di quei diritti e principi sviluppatisi nel corso di centinaia di anni sia prima che dopo il fascismo e che il fascismo ha eliminato.
Superman is deadTuttavia pare che, nonostante l’attivismo dei fascisti e quindi degli antifascisti, l’interesse degli italiani venga meno anche nei confronti di quei principi assimilati dalla nostra Costituzione perché tali principi vengono visti, in un’ottica superficiale, come qualcosa di astratto o comunque lontano dai problemi sempre più difficoltosi che le famiglie italiane devono affrontare.
L’indifferenza e la passività degli italiani nei confronti di questi temi, provocate da motivi che all’apparenza possono sembrare validi, come la disillusione e la delusione generate dalla nostra classe politica e dirigente, hanno permesso l’affermazione di un nuovo tipo di dittatura post-moderna, il cui cardine è il mal costume politico italiano fatto di favoritismi e personalismi già ampiamente denunciato all’epoca di Giolitti e che, aumentando sempre di più nel corso degli anni, invece di scomparire, ha portato al crollo della prima repubblica e alla sua massima espressione nella persona del nostro presidente del Consiglio.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi i tuoi commenti con la semplicità e la sincerità di un ebbro