domenica 25 dicembre 2011

In merito al massacro di lavoratori in Kazakistan

Qualche giorno fa c'è stata la celebrazione del 20°anniversario dell'indipendenza del Kazakistan. Durante una manifestazione di protesta per chiedere salari migliori, in occasione della celebrazione, è stata compiuta un'atroce mattanza di lavoratori, prevalentemente dell'industria petrolifera, da parte di un governo tiranno e corrotto, al servizio delle grandi potenze. Si può solo sperare che anche se l'opinione pubblica occidentale (purtroppo l'unica a contare qualcosa) è all'oscuro di quello che avviene in Kazakistan, cessi al più presto la repressione di un popolo che manifesta sempre più il desiderio di libertà e diritti...

Ecco come i sicari in divisa di Nazarbayev sparano sui lavoratori in lotta

Leggi: "Massacro di lavoratori in Kazakistan, esprimiamo la nostra solidarietà!"

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi i tuoi commenti con la semplicità e la sincerità di un ebbro